Superbonus 110%

Il Super-bonus 110% comporta per il cliente uno sconto in fattura del 100% sugli interventi trainanti e trainati fino ai massimali di spesa ed una detrazione per l’azienda esecutrice dei lavori del 110%. Interventi trainanti : cappotto termico (Eco-bonus) e riduzione del rischio sismico (Sisma-bonus). Sono gli interventi principali del bonus ristrutturazioni (anche demolizione e…

Il Super-bonus 110% comporta per il cliente uno sconto in fattura del 100% sugli interventi trainanti e trainati fino ai massimali di spesa ed una detrazione per l’azienda esecutrice dei lavori del 110%.

Interventi trainanti : cappotto termico (Eco-bonus) e riduzione del rischio sismico (Sisma-bonus).

Sono gli interventi principali del bonus ristrutturazioni (anche demolizione e ricostruzione) introdotto quest’anno, i quali hanno come obiettivo rispettivamente la diminuzione del consumo energetico (garantendo un miglior confort abitativo) di almeno due classi e il miglioramento strutturale dell’edificio.

Le nuove agevolazioni introdotte dal DPCM sotto il nome di Superbonus 110%, riconoscono massimali di detrazione da €20.000 a €96.000,00, per opere cumulabili tra loro, partendo da demolizione e ricostruzione fino alla ristrutturazione e sostituzioni di infissi e opere minori.

Sismabonus, garantisce la detrazione più alta per un massimale di spesa di € 96.000,00, per tutte le opere di riduzione del rischio sismico.

Ecobonus, è l’incentivo pensato per aumentare il confort abitativo e ridurre gli sprechi fino ad un massimo di spese detraibili di € 50.000,00 per singola unità abitativa (o singolo ingresso in palazzina), per mezzo della realizzazione di un cappotto termico esterno all’abitazione.

Le opere di ristrutturazione e ricostruzione relative a tutte le abitazioni di categorie A (escluse cat. A1, A8 ed A9) rientrano nel bonus e permetto talvolta ampliamenti e modifiche architettoniche della struttura a proprio gusto (salvo casi di vincolo paesaggistico).

Il cliente potrà avere direttamente uno sconto in fattura dal fornitore delle opere riuscendo a ridurre o ad azzerare in alcuni casi la spesa totale.

Interventi trainati : sostituzione impianti, infissi ed integrazione di impianti ecosostenibili.

Questi ultimi, si riferiscono a tutti gli interventi che, eseguiti insieme ai trainanti, sono soggetti ad sconto cumulabile : installazione caldaia a condensazione, fotovoltaico, solare termico, pompa di calore ed infissi con trasmittanza termica ridotta.

In altre parole, è conveniente per tutti! Tuttavia è fondamentale che l’azienda incaricata sia ben strutturata  per garantire un corretto svolgimento delle pratiche al fine dell’ottenimento dello sconto in fattura.

Le nuove costruzioni con classi energetiche uguali o superiore alla A, cosi come i materiali utilizzati per l’ isolamento termo-acustico, sono soggette ad incentivi che non rientrano nel super-bonus trattandosi di nuove realizzazioni.

Primo tra tutti è il mutuo Green che comporta tassi di interesse notevolmente più bassi rispetto ai mutui classici, sostenuto da molti istituti bancari.

Infatti, il finanziamento arriva a coprire il 100% del costo di realizzazione di tutti gli impianti annessi alla costruzione della casa classe A.

Successivamente, troviamo incentivi sia dal punti di vista dello sviluppo degli spazi interni (+25% di metri quadrati edificabili se la casa in classe A consegue l’attestato di prestazione energetica) sia per quanto riguarda gli impianti : detrazione 110% per impianto fotovoltaico e batteria di accumulo anche per le nuove costruzioni.

In caso di costruzione di prima casa, l’IVA agevolata al 4% sull’intero importo del contratto di costruzione.

Sono esclusi da incentivi il terreno e la costruzione di seconda casa.

Menu